PORTOGRUARO SEMPRE IN VETTA, BATTUTO 2 A 0 L’ISTRANA

ORTOGRUARO – ISTRANA 2-0

Portogruaro (3-5-2): Bavena, Cofini, Zamuner, D’Odorico, Franceschini (28’ st Basso), Bertoia, A. Zanin (21’ st Bronzin), Girardi, Sestu (42’ st Alcantara), Facca (21’ st Favret), Costa (42’ st Sandoletti). A disp. Bravin, Sbaraini, Franceschetto, Burigotto. All. Mauro Conte.

Istrana (4-4-2): Berti, Gasparini, Frassetto, Gallina, Rigato, Vettoretto, Facioni, M. Zanin, Franciosi (34’ pt Furlanetto), Gazzola (42’ st Mazzocato), Garbuio (44’ st Zanatta). A disp. Onnivello, Laino, Gasparetto, Zampieri, La Montanara, Zanatta, Bance. All. Enrico Bonaldo.

Reti: pt 41’ Facca, 45’ aut. Berti.

Arbitro: Rosini di Vicenza (assistenti Zebini di Rovigo e Soncin di Mestre).

Note: espulsi Frassetto al 21’ per interruzione di chiara occasione da rete e Zamuner al 7’ del st per somma di ammonizioni. Ammoniti Sestu, Vettoretto. Angoli 8-2. Recuperi pt 4’, st 6’. Spettatori 180 circa.

Portogruaro. Continua la marcia del Portogruaro che tra le mura amiche batte 2 a 0 l’Istrana grazie all’uno-due piazzata a fine primo tempo. Vittorio decisamente meritata per i granata che dopo una partenza lenta hanno preso in mano la partita anche grazie alla superiorità numerica, equilibrio ristabilito poi nel secondo tempo. Prova grigia dell’Istrana che nonostante uno schieramento sulla carta offensivo non ha praticamente occasioni in tutta la partita.
Maglia bianca per il Portogruaro, schierato con il solito 3-5-2: rispetto al match vinto a Martellago l’unica novità è Franceschini come laterale destro al posto di Bronzin, per il resto formazione confermata. Completo blu invece per l’Istrana. Al 6’ prima palla gol del match: punizione sulla destra battuta da Sestu, palla in mezzo per Facca che di testa manda alto di poco. Al 20’ sugli sviluppi di un angolo Zanin si inserisce in area sulla sinistra, serve Facca che da tre metri viene murato da un difensore. Un minuto dopo Frassetto interrompe l’azione di Costa lanciato a rete, è rosso diretto per l’arbitro. Il gioco resta inoltre fermo per diversi minuti perché nell’occasione il numero cinque dell’Istrana si fa anche male. Al 28’ Sestu serve Facca che tira praticamente a botta sicura ma trova il muro decisivo di Gallina che di piede devia il tiro. Sul corner seguente Zamuner fa da sponda per Cofini che in mezza acrobazia da pochi passi non trova la porta. Al 34’ si copre l’Istrana che senza un centrale difensivo fa entrare per questo Furlanetto al posto di Franciosi. Al 38’ azione manovrata del Portogruaro che porta alla conclusione di Girardi, Berti si allunga e respinge il tiro. Al 41’ il Portogruaro conquista tre angoli di fila, sull’ultimo Facca incorna in rete. Al 45’ cross di Franceschini, la sfera rimbalza sul palo, carambola addosso a Berti e si insacca per un classico autogol..

Al 7’ ingenuità di Zamuner che commette un fallo in ritardo su Matteo Zanin, l’arbitro non può fare altro che estrarre il secondo giallo e il conseguente rosso. Il Portogruaro continua a gestire la partita senza difficoltà e continua ad attaccare per chiudere la partita. Al 12’ azione di Costa che si inserisce bene ma viene bloccato sul più bello da Gallina. Al 15’ invece Facca gira a lato il corner di Sestu dopo che in precedenza Berti aveva respinto un tiro di Franceschini. Nei minuti successivi succede veramente ben poco perché ogni tentativo dell’Istrana si arena sulla trequarti nonostanti i cambi di mister Bonaldo. Il Portogruaro gestisce così senza troppi patemi la partita fino al triplice fisch

iscriviti ora

Iscriviti alla nostra Newsletter per restare sempre aggiornato sulle nostre iniziative ed attività e ricevere in anteprima notizie e curiosità sulle nostre squadre.

biglietti

INGRESSO TRIBUNA

BIGLIETTO UNICO = € 10,00

ABBONAMENTO TRIBUNA 

SOSTENITORE = € 150,00

INTERO = € 100,00

RIDOTTO (Donne, Over 65, Ragazzi da 12 a 18 anni) = € 80,00

 

Sconto del 50% per chi aveva sottoscritto l’abbonamento l’anno scorso

INGRESSO CURVA B/C

BIGLIETTO UNICO = € 5,00

ABBONAMENTO FEMMINILE

POSTO UNICO = € 70,00

 

Sconto del 50% per chi aveva sottoscritto l’abbonamento l’anno scorso